.
Annunci online

 
laurana 
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca


 

diario |
 
Diario
407854visite.

23 maggio 2017

laurana.ilcannocchiale.it

Se qualcuno volesse ancora leggermi può provare con "laurana2017.wordpress.com" .




permalink | inviato da eugemari il 23/5/2017 alle 15:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 maggio 2017

Nuovo blog

Il mancato funzionamento dei blog del Cannocchiale e il silenzio della "ditta" mi hanno convinto a migrare. Continuerò' a scribacchiare su "laurana2017.wordpress.com" e diro' solo questa volta,a chi riesce a leggere l'incipit ,dove continuare. Almeno per ora addio.




permalink | inviato da eugemari il 20/5/2017 alle 19:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 maggio 2017

Gruber,Travaglio,Padellaro,Scanzi,Mieli

La trasmissione di Lilli Gruber rischia di diventare la succursale del "Fatto quotidiano". Si sono molto diradate le presenze di giornalisti come Massimo Franco,Stefano Folli,persino Stefano Feltri (sempre del "Fatto" ma più equilibrato) e invece imperversano Marco Travaglio,Antonio Padellaro,Andrea Scanzi. Spesso lo sparring partner di costoro è il preparato ma non proprio eloquente Mieli. Così succede anche che "Il punto" di Paolo Pagliaro risulta qualche volta eccentrico rispetto al tema della trasmissione il cui titolo riporta ossessivamente il nome di Renzi. Si è poi accentuato,alla ricerca dell'audience,il ricorso a qualche tema di gossip accessorio che fa ulteriormente scadere la trasmissione.Quando c'è un buco da tappare tra gli ospiti arriva dalla stessa rete il ridanciano Floris.

18 maggio 2017

Governo Macron e governo Renzi

Stamattina sono andato a scorrere l'elenco dei ministri del governo Macron che ha pescato a sinistra,a destra e al centro. Mi sono immaginato quello che sarebbe accaduto se Renzi ,dopo il successo alle elezioni europee, avesse fondato il PDR ( creatura inventata da Ilvo Diamanti) e avesse immediatamente formato un nuovo governo. I tre nomi che mi sono venuti in mente(con qualche difficoltà),per una certa assonanza  con il governo francese, sono Bersani agli esteri, Brunetta all'economia,Casini alla giustizia. Chissà quale sarà la reazione della stampa francese. Da noi sarebbero corsi fiumi di inchiostro.

14 maggio 2017

De Bortoli e la RAI

A 63 anni un celebre giornalista difficilmente si rassegna a non avere un ruolo di rilievo e scrive un libro di memorie rivelando cose,probabilmente vere,che non ha avuto il coraggio di scrivere quando era direttore del Corriere o del Sole. Renzi gli rinfaccia in maniera troppo provocatoria di non avere digerito bene la mancata nomina a consigliere d'amministrazione della RAI. De Bortoli nega il suo interesse per quest'ultima carica avendo rifiutato in passato la carica di presidente della stessa RAI. 

Forse è il caso di ricordare che la carica ( da lui rifiutata dopo essersi dichiarato disponibile) gli era stata offerta nel 2009 con Berlusconi al governo e con il suggerimento di Gianni Letta.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. De Bortoli Renzi presidenza RAI cda RAI

permalink | inviato da eugemari il 14/5/2017 alle 6:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 maggio 2017

Il coraggio di De Bortoli

E' probabile che Maria Elena Boschi abbia chiesto aiuto a Ghizzoni per Banca Etruria. De Bortoli lo ha saputo da "una fonte vicina a Unicredit" molto tempo fa però,quando il caso Etruria infuriava e Renzi era al governo,pur scrivendo tanto,ha preferito tacere. Ora,dopo aver litigato con Renzi, in un lbro scrive.

Quando si parla di De Bortoli mi ricordo sempre di una vecchia polemica con Eugenio Scalfari che, citando Manzoni e Don Abbondio, gli disse "caro De Bortoli,quando uno il coraggio non ce l'ha non se lo può dare".
Anche oggi De Bortoli a voce ipocritamente precisa che lui non ha scritto che Boschi ha " fatto pressioni" su Ghizzoni .

9 maggio 2017

Cinema:"L'altro volto della speranza" di Aki Kaurismaki

Sono andato a vedere dopo qualche esitazione e con certo ritardo l'ultimo film del regista finlandese: sospettavo un certo manierismo. Mi sono ricreduto.

La consueta serie di personaggi locali (di Helsinki in questo caso) un po' stralunati, le consuete inquadrature fisse,i colori pastello degli ambienti sono sapientemente miscelati al tema dell'immigrazione, della corretta, burocratica accoglienza delle autorità e delle reazioni xenofobe di frange estremiste. C'è una sorta di "pietas" che coinvolge,fa sorridere ma soprattutto pensare. In poche parole: attuale,originale,quasi poetico.

8 maggio 2017

La sostituta di Macron

Ho appena udito in TV che Macron ha nominato una donna al suo posto nel movimento "En march".Mi sono incuriosito e cercato sul web il nome (Catherine Barbaroux) e poi qualche cosa di più': 68 anni (quattro più' di Brigitte) e una carriera solo in parte all' interno della politica. Tra qualche giorno dovra' nominare un primo ministro.Speriamo non superi i 70! 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Macron Barbaroux En march

permalink | inviato da eugemari il 8/5/2017 alle 20:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 maggio 2017

La vittoria di Macron

E' stato bello,dopo aver a lungo e un po' distrattamente ascoltato il maratoneta Mentana e i suoi sodali, ascoltare il discorso di un Macron più vigoroso ed efficace (rispetto alla modesta prestazione nel dibattito televisivo con Marine Le Pen) e vedere davanti al Louvre il tripudio dei sostenitori e delle bandiere europee e francesi. Le difficoltà future saranno grandi ma è stata una serata politica consolante che speriamo giovi anche all'Italia.

4 maggio 2017

Dopo Buffon Macron

Ieri sera, dopo avere ammirato la Juve,le prodezze di Higuain ma soprattutto quelle dell' "anziano" Buffon,mi sono spostato su RAI news dove veniva trasmesso il dibattito televisivo tra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron alla vigilia del ballottaggio per le elezioni presidenziali francesi.

A parte l'alquanto infelice sovrapposizione delle voci dei traduttori ( e l'inadeguatezza dei due conduttori ) ho visto per parecchi minuti l'eloquenza fluviale e le viete argomentazioni su migranti,terrorismo,euro della Le Pen,ma anche la quasi impressionante staticità di Macron (coetaneo di Buffon!) con il viso e gli occhi cerulei un po'imbambolati che ripeteva " ma signora Le Pen..." e replicava in maniera scolastica e poco efficace. Ho provato qualche brivido anche se l'eloquenza non è tutto.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. buffon le pen macron

permalink | inviato da eugemari il 4/5/2017 alle 7:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile   <<  1 | 2  >>