.
Annunci online

 
laurana 
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca


 

diario |
 
Diario
380360visite.

22 febbraio 2017

Il cuoco vanesio: Massimo D'Alema e Bianca Berlinguer

Massimo D'Alema ha trovato nella trasmissione di Bianca Berlinguer (ho visto la sua lunga  intervista solo in differita) il suo megafono televisivo. Di due o tre cose fondamentali ci ha informato. Il PD potrà riunificarsi quando Renzi sarà tolto definitivamente di torno. Il leader della nuova formazione sarà Rossi, Speranza è un ragazzo dalla schiena diritta,lui e Bersani ci saranno,ma alle spalle. Lui è troppo impegnato a scrivere la prefazione (!) di un tomo,commissionato dalla "sua" fondazione in cui una schiera di economisti daranno istruzioni fondamentali alle autorità europee.

20 febbraio 2017

Il cuoco della scissione PD

Penso sia opportuno capire meglio chi se ne andrà veramente dal PD e cosa succederà tra le ormai troppo numerose frange a sinistra del PD desiderose di farsi del male. Ma la cosa che più mi ripugna è vedere la scissione cucinata da quell'omino brizzolato coi baffi ( quello che aveva il suo lavoro a Bruxelles) che ha invitato a cena quell'ex brav'uomo di Bersani. E costui ,come d'abitudine,preferisce comparire in tv piuttosto che parlare in assemblea :dopo vai avanti tu Speranza,vai avanti tu Epifani...ma c'è poco da ridere.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. d'alema bersani epifani speranza scissione pd

permalink | inviato da eugemari il 20/2/2017 alle 15:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 febbraio 2017

Cinema : "Manchester by the sea" di Kenneth Lonergan

Mi era capitato di leggere che l'autore della sceneggiatura del film era stato anche costretto a dirigerlo per varie difficoltà della produzione a individuare un regista.

La sceneggiatura è molto ben articolata ( con vari andirivieni temporali ,non semplici flashback ) applicata a un soggetto abbastanza serio e triste ( niente di male,forse le disgrazie sono un po'troppo numerose e il film, alquanto lungo, può risultare un po' opprimente).
In un caso come questo succede che lo sceneggiatore giri in maniera un po'piatta e scolastica, coadiuvato tuttavia da buoni attori (molte candidature all'Oscar) e dal suggestivo paesaggio costiero a nord di Boston. 
Tuttavia, in confronto con gli altri stereotipati film americani e gli asfittici film italiani in circolazione, il film è quasi una perla. 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Manchester by the sea Kenneth Lonergan

permalink | inviato da eugemari il 19/2/2017 alle 15:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 febbraio 2017

Pensierino sulla scissione nel PD

Se la scissione malauguratamente ci sarà le colpe saranno da attribuire a tutte le parti e le conseguenze elettorali saranno rovinose per tutti.

Vorrei solo aggiungere che la richiesta della sinistra dem di sostenere il governo Gentiloni ed andare alle elezioni nel 2018 sarà con la scissione la prima ad essere annullata. Il governo cadrà alla prima votazione un po' controversa al Senato e Mattarella sarà costretto a indire elezioni forse prima che venga messa a punto una legge elettorale decente con conseguenze sul piano economico e in campo internazionale devastanti. E con una legge elettorale sbilenca e proporzionale potremo permetterci solo un governicchio e magari nuove elezioni.
Fate questo congresso! E quattro mesi sono più che sufficienti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Scissione nel PD congresso del PD

permalink | inviato da eugemari il 18/2/2017 alle 7:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 febbraio 2017

Le rovine del 2017

Pur non attribuendo nessun significato negativo al numero 17 non posso fare a meno di notare che:

- Trump sta rovinando gli USA e forse il mondo.
- Theresa May rovinerà presto l'Inghilterra.
- Marine Le Pen potrebbe presto rovinare la Francia (con il notevole contributo della sinistra francese).
- Juncker e le autorità di Bruxelles rischiano di rovinare definitivamente il prestigio dell' Europa.
- La sinistra del PD (con l'aggiunta di D'Alema e anche con il contributo dei renziani) si appresta 
con la scissione a rovinare l'Italia.
- Grillo e il Movimento 5 Stelle ( con la sua inettitudine aggiunta ai guasti del passato e con l'approvazione del progetto dello stadio- "uno scempio" Berdini dixit- ) sta rovinando Roma ,speriamo non di più.
- Fassina e Vendola con Sinistra Italiana(già orfana di un'altra fetta di SEL prima di fondersi con lei) e Bersani & C rischiano di soffocare nella culla anche l'interessante creatura di Pisapia.
- Salvini e Meloni ,scimmiottando i peggiori populismi esteri,speriamo si rovinino da soli.
- Berlusconi con l'idea di ricandidarsi rischia di rovinarsi definitivamente la vecchiaia.
P.S. Elisabetta Tulliani ha già rovinato definitivamente Gianfranco Fini.Ma non e'grave.

10 febbraio 2017

La lettera a favore di Berdini

Un gruppo di personalità della cultura italiana,amici ed estimatori dell'architetto Berdini, ha scritto a Virginia Raggi chiedendo "di cancellare la riserva e di respingere in modo netto le dimissioni presentate da Berdini dal ruolo-chiave di assessore capitolino" dicendo che"sarebbe un gesto di grande intelligenza politica".

A parte la scivolosa lusinga dell'intelligenza politica della sindaca, si sono resi conto che così costringerebber il loro amico ad avallare una decisione che Berdini poco tempo fa e la stessa sindaca quando era consigliera avevano definito rispettivamente uno "scempio" e una "scelta scellerata?

9 febbraio 2017

Cinema: "La La Land" di Damien Chazelle

Ho avuto qualche esitazione prima di andare a vedere l'osannatissimo "musical",non proprio il mio genere preferito.

Devo però in qualche modo associarmi agli elogi di questa rivisitazione. Dopo qualche momento di noia iniziale il film decolla per la fantasia scenografica, per la storia romantica ma non sdolcinata,per le musiche e per la bravura e la simpatia della coppia di interpreti,nè ballerini,né cantanti,anche se attori già affermati ( Emma Stone e Ryan Gosling).
Giova indubbiamente al film anche l'assenza di un convenzionale lieto fine.
 

8 febbraio 2017

Zagrebelsky e la legge elettorale

Mi è capitato in passato di pizzicare in maniera un po' irriverente l'illustre costiuzionalista nel suo ruolo di fautore del no al referendum del 4 dicembre. Dopo un lungo silenzio/dissenso(?) è tornato ieri a scrivere un lunghissimo editoriale sulla "Repubblica"dal titolo "A chi appartiene la legge elettorale".

L'attacco del pezzo è leggermente ostico.Dice: "Gli elettori non esistono in natura. Sono il prodotto delle leggi e dei sistemi elettorali". Poi disserta a lungo sull'affermazione suddetta e  sulle leggi elettorali italiane pre-belliche e post-belliche ( e anche su una legge elettorale bulgara di anni orsono?!).
Infine arriva al punto scrivendo :"Una legge proporzionale con sbarramenti al basso ma senza premi all'alto...  è l'unico sistema imparziale in un contesto politico non bipolare come è l'attuale".
E poi giustamente si chiede: " E la governabilità?" E quindi arriva la brillante risposta :"Governare è dei governanti. Sono loro a dover garantire la governabilità ". 
Si può essere costituzionalmente lungimiranti e politicamente ciechi.

6 febbraio 2017

Brividi elettorali: Donald Trump,Marine Le Pen e non solo

Nella cosiddetta "più grande democrazia del mondo" viene eletto lo pseudo-repubblicano Donald Trump,dopo avere visto a lungo i democratici divisi tra Clinton e Sanders.


Nella patria di "liberté,egalité,fraternité" la pasionaria Marine Le Pen viene accreditata nei sondaggi di circa il 27%,andrà al ballottaggio anche con qualche chance di vittoria di fronte a una destra moderata in difficoltà (Fillon) e a una sinistra come spesso anche in Francia iperdivisa (Melenchon,Hamon,Macron ecc.)

Fischieranno le orecchie a qualcuno in casa nostra dopo la bocciatura dell'Italicum e la condanna a un blando maggioritario o peggio ancora a uno squallido proporzionale di infelice memoria?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. maggioritario proporzionale le pen trump

permalink | inviato da eugemari il 6/2/2017 alle 15:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 febbraio 2017

Virginia e Romeo

Molti romani si erano chiesti tempo fa di che cosa parlassero Virginia Raggi e Salvatore Romeo pericolosamente issati sui tetti del Campidoglio. Lo abbiamo saputo ieri: parlavano di polizze vita.

sfoglia
gennaio   <<  1 | 2  >>